.

Anzulivo
Il giornalino del PD di Anzola dell'Emilia
21 novembre 2007
Fabio Mignani

E continuiamo la carrellata con il secondo nome, il vicesindaco di Anzola Fabio Mignani, anche lui eletto nella lista di Antonio La Forgia nel collegio 14 (Navile-Borgo Panigale). Caro Fabio, a te la parola!

Nato a Bologna nel 1970. Dal 2000 é sposato con Milena e ha due figli, Viola e Vittorio.

Diplomato geometra e laureato ingegnere civile, dal 1998 libero professionista con studio proprio a Bologna.

Durante gli studi universitari svolge attività di assistenza a studenti disabili e nel 1994 aderisce all'associazione indipendente Impegno Universitario con cui è eletto rappresentante degli studenti ad Ingegneria: è all’interno di quel gruppo di studenti che l’interesse per la politica diventa una passione.

 

Nel 1997 è obiettore nella Caritas di Bologna con incarichi organizzativi e di assistenza ad anziani e ragazzi disabili al Pilastro. Nel 1999 inizia la propria attività politica con i Democratici e con l'associazione ulivista Il Mosaico. Nello stesso anno è eletto consigliere del quartiere Borgo Panigale nella lista dell'Ulivo e sino al 2004 s'impegna sui temi dell'urbanistica e dell'assetto del territorio.

 

Dal 2002 al 2004 è il Coordinatore del Comitato dell'Ulivo di Anzola dell'Emilia. E' tra i promotori della Margherita anzolese che nel 2003 danno vita al Circolo de La Margherita per l'Ulivo di Anzola dell'Emilia, una delle realtà di base del partito più attive a livello provinciale. Nell’estate 2004 diventa Vicesindaco e Assessore alle Opere pubbliche del Comune di Anzola dell’Emilia nella Giunta guidata dal Sindaco Loris Ropa. A inizio 2007 le sue deleghe si ampliano diventando Lavori pubblici e Mobilità sostenibile.

 

Dal 1999 al 2007, a livello provinciale e regionale si impegna negli organismi e nei congressi dei Democratici (l’Asinello) prima e della Margherita poi per affermare una linea politica ulivista e tesa alla nascita del Partito Democratico. Nell’estate del 2007 si mette a disposizione di Rosy Bindi per le primarie per l’elezione diretta del segretario nazionale del PD e di Antonio La Forgia per il livello regionale. Gli viene affidato il compito di organizzare e coordinare la rete delle due liste Bindi e La Forgia a livello regionale. Il 14 ottobre è eletto all’Assemblea costituente Regionale del PD nel collegio 14 di Bologna.

 

Ha un debole per la lettura, la fotografia, la musica di diversi generi, internet, il baseball, gli scacchi, la buona tavola e le persone interessanti. Ha giurato a sé stesso che non aprirà mai un blog personale.

 

Crede nella politica svolta come una attività di volontariato ed un servizio resi alla propria comunità.




permalink | inviato da Innoxius il 21/11/2007 alle 16:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
28 ottobre 2007
Annalisa Roma

Come promesso, iniziamo a farvi conoscere gli anzolesi eletti alle Primarie del 14 ottobre. Partiamo con una dolce giovane mamma, Annalisa Roma, eletta all'assemblea costituente regionale nel collegio 17 (quindi proprio qui ad Anzola) nelle fila dei "Democratici dentro", la lista di sostegno ad Antonio La Forgia. Suvvia, Annalisa, parlaci di te!

Nata a Bologna il 02/10/1974 e residente ad Anzola Dell’Emilia (Bo), sono sposata e ho due figli, Michele, il primogenito di 5 anni, e Annasole, che ha appena otto mesi. Mi sono diplomata ragioniera programmatrice nel 1993 all’ I.T.C.S. "Pier Crescenzi" di Bologna e sono impiegata in un’azienda che si occupa di gestione di negozi in franchising.
Mi sono avvicinata alla politica qualche anno fa, quando un amico anzolese mi ha invitato ad una riunione di partito e, pur non avendo tessere di alcun genere, ho deciso di iniziare a dare il mio contributo da subito, rendendomi disponibile a distribuire volantini per l’Ulivo. Attualmente rivesto la carica di Presidente della Consulta territoriale del capoluogo di Anzola dell’Emilia e sono impegnata, insieme agli altri membri della Consulta stessa, ai cittadini e all’Amministrazione, nella condivisione e nella realizzazione del primo progetto di bilancio partecipativo nel nostro Comune, con risultati fino ad ora soddisfacenti.
Nel tempo libero mi piace leggere, sciare, giocare a tennis, andare in moto e viaggiare alla scoperta dei meravigliosi luoghi che l’Italia ci riserva.




permalink | inviato da Innoxius il 28/10/2007 alle 18:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
19 ottobre 2007
Risultati Primarie - eletti ad Anzola

I risultati delle Primarie vedono Anzola pienamente protagonista nella assemblea costituente regionale con quattro eletti: Silvia Manfredini, Fabio Mignani, Annalisa Roma, Loris Ropa. Il Partito Democratico di Anzola esprime la sua più viva gioia per questo risultato e augura agli 'Eletti' di portare il loro prezioso contributo in questo straordinario percorso qual'è la costituente regionale. Per farveli conoscere meglio, nelle prossime giornate inizieremo a pubblicarne i profili. Per cui, rimanete inchiodati davanti al computer e non vi muovete (vi concedo di respirare)!




permalink | inviato da Innoxius il 19/10/2007 alle 21:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
15 ottobre 2007
Elezioni Primarie - risultati

Elezione del segretario nazionale e dell'assemblea costituente nazionale

Anzola capoluogo:
votanti 1.520, voti validi 1.468, bianche 9, nulle 43

Walter Veltroni - Innovazione, ambiente, lavoro: 163 voti
                        - Democratici con:                       1.120 

Enrico Letta     - I Democratici per:                      48

Rosy Bindi       - Democratici, davvero:               137

Lavino di mezzo: votanti 249, voti validi 242, bianche 2, nulle 5

Walter Veltroni - Innovazione, ambiente, lavoro: 31 voti
                        - Democratici con:                       174 

Enrico Letta     - I Democratici per:                      10

Rosy Bindi       - Democratici, davvero:                27

San Giacomo del Martignone: votanti 84, voti validi 81, bianche 2, nulle 1

Walter Veltroni - Innovazione, ambiente, lavoro: 10 voti
                        - Democratici con:                       60 

Enrico Letta     - I Democratici per:                      1

Rosy Bindi       - Democratici, davvero:               10

Santa Maria in strada: votanti 189, voti validi 181, bianche 1, nulle 7

Walter Veltroni - Innovazione, ambiente, lavoro: 15 voti
                        - Democratici con:                       136 

Enrico Letta     - I Democratici per:                      15

Rosy Bindi       - Democratici, davvero:               15

Totale Comune: votanti 2.042, voti validi 1.972, bianche 14, nulle 56

Walter Veltroni - Innovazione, ambiente, lavoro: 219 voti
                        - Democratici con:                       1.490 

Enrico Letta     - I Democratici per:                      74

Rosy Bindi       - Democratici, davvero:               189


Elezione del segretario regionale e dell'assemblea costituente regionale

Anzola capoluogo:
votanti 1.520, voti validi 1.468, bianche 80, nulle 16

Salvatore Caronna - Democratici con:     1.144 voti

Antonio La Forgia  - Democratici dentro: 217

Palma Costi - Liberi di scegliere:              63

Lavino di Mezzo: votanti 249, voti validi 242, bianche 18, nulle 3

Salvatore Caronna - Democratici con:     176 voti

Antonio La Forgia  - Democratici dentro: 38

Palma Costi - Liberi di scegliere:             14

San Giacomo del Martignone: votanti 84, voti validi 81, bianche 4, nulle 1

Salvatore Caronna - Democratici con:     63 voti

Antonio La Forgia  - Democratici dentro: 9

Palma Costi - Liberi di scegliere:              7

Santa Maria in Strada: votanti 189, voti validi 181, bianche 15, nulle 1

Salvatore Caronna - Democratici con:     139 voti

Antonio La Forgia  - Democratici dentro: 24

Palma Costi - Liberi di scegliere:              10

Totale Comune: votanti 2.042, voti validi 1.972, bianche 117, nulle 21

Salvatore Caronna - Democratici con:     1.522 voti

Antonio La Forgia  - Democratici dentro: 288

Palma Costi - Liberi di scegliere:              94




permalink | inviato da Innoxius il 15/10/2007 alle 20:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
1 settembre 2007
Numero due - 4 domande per un appuntamento da non perdere



* Cosa succede il 14 ottobre 2007?

Inizia la costituzione del Partito Democratico: si voterà per eleggere il Segretario politico nazionale, i 2.400 componenti dell’Assemblea Costituente nazionale, i Segretari politici regionali e i 4.800 componenti delle Assemblee Costituenti regionali.

* Chi potrà votare il 14 ottobre?

Tutti coloro che abbiano compiuto 16 anni alla data del 14 ottobre 2007 e che siano:
• cittadini italiani;
• cittadini dell’Unione Europea residenti in Italia;
• cittadini di altri paesi purché in possesso di regolare carta o permesso di soggiorno o documento equiparato (es: ricevuta rilasciata dagli Uffici postali attestante la regolare presentazione della richiesta di permesso o di suo rinnovo).

* Come fare per votare?

Occorre presentarsi al seggio territoriale di competenza fra le ore 7 e le ore 20 di domenica 14 ottobre con la carta di identità o documento equipollente e con la tessera elettorale (non è richiesta ai minorenni ed ai cittadini stranieri), dichiarare di voler partecipare alla costituzione del Partito Democratico, versare almeno 5 euro a testa quale contributo alle spese (soltanto 2 euro per chi ha meno di 25 anni alla data del 14 ottobre 2007). Gli studenti universitari e i lavoratori fuori sede potranno votare nella città dove studiano o lavorano. Agli elettori saranno consegnate due schede: una per l’elezione nazionale e una per quella regionale. Ogni scheda presenterà tanti riquadri quanti saranno le liste presentate nel collegio. La dislocazione territoriale dei seggi sarà adeguatamente pubblicizzata.

* Come fare per saperne di più?

Consultare il sito dell’Ulivo (www.ulivo.it), ove sono riportati tutti i documenti e le iniziative per il 14 ottobre nonché indirizzi, recapiti telefonici, fax ed email di tutti i Comitati ed i collegi costituiti a tale scopo. Sul sito sarà allestito anche un servizio telematico per segnalare ai singoli elettori l’indirizzo del seggio elettorale ove recarsi a votare.




permalink | inviato da Innoxius il 1/9/2007 alle 18:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
politica interna
28 luglio 2007
Numero uno

Comitato Promotore

Baraldi Enzo, Bartolini Monica, Berselli Iones, Bianchini Renzo, Canali Fabio, Cocchi Anna, Esposito Antonio, Franceschini Adelmo, Franco Lisa, Ghiselli Simona, Guidi Guglielmo, Lazzari Massimiliano, Maddaloni Carmine, Malaguti Fiorenzo, Manfredini Silvia, Marchesini Loris, Mignani Fabio, Monari Carlo, Racemoli Alfonso, Roma Annalisa, Ropa Loris, Rotundo Stefano, Santagada Giulio, Sblendido Saverio, Tolomelli Vanna, Zavattaro Paolo, Zucchini Alessandro

… hanno deciso di entrare nel Comitato Promotore di Partito Democratico ad Anzola dell’Emilia, e di mettere a disposizione il loro tempo e le loro energie per preparare anche nel nostro Comune le primarie.

Alcuni hanno grande ed autorevole esperienza politica, altri hanno servito e servono la nostra comunità come amministratori pubblici, altri ancora sono giovani interessati alla “bella politica”, e sperano che il Partito Democratico potrà rispondere concretamente alle loro attese. Intanto, invece di attendere da altri, hanno deciso di “sporcarsi le mani”, ed impegnarsi di persona, mettendoci la loro faccia.

La composizione del comitato si segnala per la presenza di under 40 (sono 10 su 27, una vera anomalia statistica!), e per un’ampia – ma ampliabile – presenza femminile: un terzo del comitato, l’obiettivo è il 50%.

Il comitato è aperto a nuove adesioni, per informazioni rivolgiti agli attuali componenti.
 

In cantiere

In questi mesi si sta preparando la macchina elettorale che, nel mese di ottobre, eleggerà l’assemblea costituente, il coordinatore nazionale e i coordinatori regionali del Partito Democratico.

Per favorire un partecipazione ampia e consapevole al percorso anche ad Anzola abbiamo pensato di organizzare dei punti informativi presso il mercato, i sabato mattina seguenti:

28 luglio, 4 e 25 agosto, e poi 1, 8, 15, 22 e 29 settembre

Il Comitato Promotore del PD sta mettendo in piedi, per il mese di ottobre, alcune iniziative pubbliche per presentare i programmi dei candidati e per ascoltare l’opinione dei simpatizzanti su temi di largo interesse: “fare famiglia” nella società italiana odierna, le opportunità di crescita per le nuove generazioni, il valore sociale ed educativo dello sport.

 
I magnifici nove. I candidati alla segreteria del Pd

Walter Veltroni, Il sindaco di Roma, già segretario dei Democratici di Sinistra, ha posto ufficialmente la sua candidatura, subito appoggiata da vari esponenti di spicco di Ds e Margherita, il 27 giugno con il discorso al Lingotto di Torino, formando un tandem (il cosiddetto ticket) con Dario Franceschini, capogruppo dell'Ulivo alla Camera e designato vicesegretario nel caso di un successo veltroniano. In quell'occasione Veltroni ha lanciato anche il suo programma in cui ha delineato la propria posizione su vari temi. L'obiettivo del Partito Democratico è, secondo il leader Ds, “fare un'Italia nuova”.

Enrico Letta, l'attuale sottosegretario alla Presidenza del Consiglio si pone come rappresentante della generazione dei trentenni e dei quarantenni. Ha scelto un modo nuovo di lanciare la propria candidatura, mandando sul proprio sito un video di circa tre minuti in cui Letta si dice determinato a recuperare la parola libertà, “che ci è stata scippata” e in cui risponde alle domande poste da alcuni cittadini. Pone il proprio programma sulla metafora del viaggio, in quanto è intenzionato a costruirlo in base al confronto con i cittadini durante il suo tour elettorale, che partirà da Piacenza il 14 settembre.

Rosy Bindi, ora ministro della Famiglia, è stata la prima dei big a sfidare Veltroni, evitando così che le Primarie si svolgessero con un solo candidato. La candidatura di Bindi punta molto sul ruolo delle donne in politica e sull'idea di una “competizione che favorisca il confronto delle idee e porti alla luce le differenze e la ricchezza culturale del partito nuovo”. Per questo Rosy Bindi si appella al sostegno di uomini e donne che non si riconoscono negli attuali apparati. Due temi molto sentiti dal ministro sono la costruzione di un bipolarismo maturo e un'idea di una nuova laicità nel segno di un “pluralismo etico, religioso e culturale che ci spinge alla ricerca di un orizzonte più avanzato di dialogo e collaborazione per il bene comune, nel quadro delle linee tracciate dalla nostra Costituzione”.

Furio Colombo, il senatore liberal Ds ha posto la sua candidatura e la sua dichiarazione di intenti dalle colonne de L'Unità, di cui è stato anche direttore.. Il programma di Furio Colombo si basa su quattro punti essenziali: le condizioni e le garanzie del lavoro, ben sapendo “che la vita democratica di un Paese si fonda sul lavoro”; la scuola, la formazione culturale e scientifica; ospedali e struttura sanitaria, che “costituiscono, con la scuola e il lavoro, i vincoli essenziali di cittadinanza”; la laicità, con particolare riferimento al tema del testamento biologico e delle coppie di fatto. Colombo, inoltre, ha sottolineato il fatto che il Partito Democratico, in seno a giustizia e legalità, debba avere un profilo chiaramente anti-berlusconiano.

Jacopo Gavazzoli Schettini, 42 anni, è stato il primo outsider a porre la propria candidatura a segretario del Pd. E' direttore della Aei, l'Agenzia Europea di Investimenti Standard Ethics, incarico da cui si è sospeso fino al 14 ottobre per evitare conflitti di interesse. Anche Schettini ha realizzato un video consultabile sul suo sito. Crede fortemente in una sinistra liberale e rigorosa, con una forte connotazione europea e poco incline a subire l’iniziativa delle altre forze politiche. Alcuni punti del programma riguardano il contenimento dei costi del sistema, per cui propone la riduzione del 50% di tutto il personale politico eletto in Italia, la deducibilità di tutte le spese della famiglia con le regole della proporzionalità al reddito e al risultato fiscale dello stato, le liberalizzazioni.

Mario Adinolfi, giornalista e blogger 35enne, già fondatore con Luca Sofri e Ivan Scalfarotto del movimento iMille che ha poi abbandonato in seguito all'appoggio alla candidatura di Veltroni dato dallo stesso movimento. Adinolfi è supportato dai movimenti Democrazia diretta e Generazione U, insieme a cui si propone di portare nella politica l'esperienza della rete e dei blog, esempio di “democrazia diretta e orizzontale”. I punti che Adinolfi ha portato avanti finora e sta portando avanti ora con la candidatura sono democrazia diretta, rappresentanza generazionale, rottura degli schemi oligarchici dei partiti, sostegno al referendum elettorale. Le proposte concrete sono contenute nella formula “cento, due, zero”, ossia cento come quota per l'età pensionabile (60 anni di età e 40 di contributi), 2% di Pil investito subito nella ricerca scientifica, zero interessi sui mutui per le giovani coppie che acquistano la prima casa.

Lucio Cangini, già vicepresidente per 18 anni dell'UNCEM, l'Unione delle Comunità Montane, basa la sua candidatura sulla rappresentatività della montagna come luogo che offre lavoro, benessere economico e sociale, opportunità per i giovani, all'insegna dello slogan “Governare bene la montagna per governare bene l'Italia e l'Europa”.

Amerigo Rutigliano, già esponente della lista Pannella, è segretario nazionale di Unità Democratica Sinistra Europea. Punta molto sull'unità e sull'innovazione del centro sinistra per rappresentare la parte moderna della società italiana e per prepararlo di fronte alle sfide del nuovo millennio. La dichiarazione di intenti di Rutigliano si basa su quattro temi fondamentali: immigrazione, costi della politica, riforma del welfare, occupazione.

Pier Giorgio Gawronski, è un economista laureato a Oxford che ha fatto nel tempo libero molto volontariato nelle organizzazioni umanitarie. Nel 1994 ha fondato un “Comitato per l’Ulivo”. Conosce le istituzioni, avendo lavorato alla Presidenza del Consiglio, oltre che in alcune organizzazioni internazionali (come l’ONU). Ha studiato il funzionamento delle istituzioni, e ha costruito negli anni, con qualificati esponenti e movimenti della società civile italiana, le linee guida di un progetto di profonda riqualificazione istituzionale basato sul ritorno alla Costituzione. Le sue parole d'ordine sono democrazia, libertà, trasparenza, partecipazione, merito, etica pubblica, Costituzione.

In questi giorni anche Marco Pannella, leader dei Radicali Italiani, ha presentato la sua candidatura, ma è stata respinta dall'Ufficio di presidenza del Pd in quanto è in contrasto con lo spirito della Costituente, giacché il regolamento richiede un'adesione seria e duratura al progetto politico dell'Ulivo, mentre Pannella, come esponente della RnP e dei Radicali, fa parte di un progetto politico diverso.

Altre informazioni le potete trovare su www.ulivo.it, il sito del Comitato 14 ottobre


Anzola News: è nato il Partito Democratico

Nei giorni dedicati alla presentazione del nuovo Partito Democratico, svolta presso la Sala Consigliare del Nostro Comune in data 2 e 3 luglio 2007, molte sono state tante le “Voci della gente”… .

“Io ci credo a questo nuovo progetto!!” questa è una delle affermazioni più gettonate, emerse dal dibattito popolare gestito dal Sindaco Loris Ropa in versione “Michele Santoro a moderare le più accese edizioni di Samarcanda”.

Tante sono le opinioni emerse dall’Assemblea, e confermate dalle risposte al questionario distribuito per l’occasione:


  • La Vecchia Guardia della Piazza Anzolese è stanca di una politica statica, attaccata alle poltrone. Occorre gente nuova, possibilmente under 70 anni, che dovrebbe portare una ventata di aria fresca, pulita e frizzante….

  • Timore sul futuro delle giovani leve: i padri temono la precarietà dei lavori atipici, consapevoli che non potranno aiutare a vita dei figli che a 30 – 35 anni si trovano a guadagnare, con laurea in tasca, meno di 1.000 Euro al mese, con contratti “New Age” che vanno a favore solo dei datori di lavoro….


  • Il Partito Democratico non deve essere solo l’unione di più Partiti, ma la spinta verso una politica nuova, cogliendo solo gli aspetti positivi di Democratici di Sinistra, Margherita e Repubblicani Europei (ci sono anche loro, non lo dimenticate!!! Solo per 24.000 voti siamo al Governo vero!?)


  • Perplessità sulla collocazione europea del neonato Partito Democratico: Sinistra, Centro Sinistra… come ci chiameranno in Europa?!


  • Traspira nelle parole della gente quella Grinta e Forza di gente esperta, abituata a lottare, che ha fatto la storia della nostra terra… e cha sarà lo stimolo per i giovani dormienti che invito a dare voce alle proprie perplessità, necessità …. Ed a tutto quello che ci hanno rifilato, costretti a subire passivamente!!

Siamo solo all’inizio di una svolta storica della politica italiana…. Aspettiamo a braccia aperte nuovi amici, simpatizzanti e chiunque voglia garantire un Futuro Migliore ai propri figli e nipoti!!

Saverio Sblendido
Comitato promotore del PD Anzola Emilia

 
Referendum

Il 24 luglio scorso sono stata depositate in Corte di Cassazione 820.916 firme di sostegno ai tre quesiti referendari che dovrebbero semplificare il panorama partitico italiano e riavvicinare gli eletti agli elettori. Il quorum di 500.000 firme, in forse fino agli ultimi giorni della campagna di raccolta, è stato quindi abbondantemente superato, e ciò nonostante il silenzio sul tema, a volte imbarazzato, che per un certo periodo ha caratterizzato mezzi di comunicazione e organizzazioni politiche.

La Cassazione verificherà, a partire da ottobre, la validità delle firme, mentre la Corte Costituzionale si pronuncerà entro gennaio sulla legittimità dei tre quesiti referendari. Se le verifiche avranno esito positivo, il referendum si svolgerà tra il 15 aprile e il 15 giugno 2008.

Ad Anzola dell’Emilia hanno firmato per i quesiti circa 200 cittadini.  




permalink | inviato da Innoxius il 28/7/2007 alle 14:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
1 luglio 2007
Numero zero



 L'Ulivo di Anzola dell'Emilia

organizza nella Sala Consiliare una due giorni di
iniziative sul Partito Democratico

Lunedì 2 luglio ore 21
Presentazione del percorso
verso le Primarie del 14 ottobre
Proiezione del DVD sulla
lezione sulla bella politica

Walter Veltroni risponde alla domanda: “Che cos'è la politica?”. Un contributo di riflessioni e passioni alla nascita del Partito Democratico, il nostro partito.

... Abbiamo bisogno di stare con i piedi ben piantati in terra, e insieme di
tornare a sognare, anche quel che sembra impossibile, irraggiungibile. Quel
che sembra utopia. ... A che serve l'Utopia? A questo serve: a camminare
Walter Veltroni

Martedì 3 luglio ore 21
Presentazione dei primi aderenti al Comitato
Promotore del PD di Anzola e incontro con

Virginio Merola
Assessore all'Urbanistica del Comune di Bologna

Giovanni Mazzanti
Capogruppo Margherita nel Consiglio Comunale di Bologna

 E' benvenuta l'adesione di tutti i cittadini interessati a far parte del Partito Democratico e del Comitato Promotore.  Verrà inoltre svolto un piccolo questionario i cui esiti saranno commentati insieme agli invitati. Entrambe le serate saranno accompagnate da un amichevole rinfresco.




permalink | inviato da Innoxius il 1/7/2007 alle 1:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
14 giugno 2007
Anz'Ulivo

E' nato Anz'Ulivo, il blog del giornalino dell'Ulivo di Anzola dell'Emilia, in modo da offrire una versione on-line accanto a quella cartacea. Avremo modo di riportare gli articoli sviluppati per ogni numero e di fornire indicazioni e avvenimenti dell'Ulivo di Anzola. Non mancate di leggerci! 




permalink | inviato da Innoxius il 14/6/2007 alle 8:47 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (10) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 16450 volte

Vai al sito del Comune di Anzola dell'Emilia

Add to Technorati Favorites

Utenti connessi



IL CANNOCCHIALE